19-20 nov. 2019 a Nuoro WORKSHOP “Nuove strategie di agro-forestazione in Italia”

In occasione della settimana d’inaugurazione dell’Anno Forestale della Sardegna, un workshop sull’agro-forestazione (il 19) seguito da sopralluogo tecnico il 20 nov.

I sistemi agro-silvopastorali integrano la coltivazione di specie legnose con altre colture agrarie e/o l’allevamento di animali, al fine di massimizzare i benefici economici ed ambientali ottenibili dalle interazioni di queste diverse componenti. Tali sistemi, infatti, permettono sia produzione di cibo che di benefici ambientali, sostenendo la redditività attraverso la diversificazione delle produzioni e delle fonti di reddito. Per tali motivi, la Politica Agricola Comunitaria riconosce “l’alto valore ecologico e sociale” (Regolamento EU 1698/2005) di tali sistemi e ne incoraggia la diffusione nel territorio europeo. L’evento si inserisce nella settimana dedicata all’Inaugurazione dell’Anno Forestale della Sardegna, organizzata dall’Agenzia FORESTAS e dal Consorzio Universitario Nuorese, che si terrà dal 18 al 22 novembre a Nuoro. La giornata del 19 novembre 2019 costituisce il primo incontro organizzato dal CREA, in collaborazione con FORESTAS, AIAF, NRD/UNISS e CNR ISPAAM, nell’ambito delle attività finanziate dalla Rete Rurale Nazionale, sui sistemi agro-silvo-pastorali in Italia. Nell’occasione, in un breve workshop, verranno presentate le principali iniziative tecnico-scientifiche in campo agro-silvopastorale in atto o recentemente concluse in campo nazionale.

Programma

08.30:  Arrivo e registrazione

09.00 – 09.20: Patrick Worms (EURAF) – Francesca Camilli (CNR-IBE) – Presentazione di EURAF2020, 5° European Agroforestry Conference, Nuoro 18-20 maggio 2020

09.20 – 09.40: Pier Luigi Paris (CNR IRET): Quale futuro per l’agroforestry in Italia

09.40 – 10.00: Raoul Romano (CREA PB) – Le politiche per lo sviluppo dei sistemi agroforestali in Italia.

PRIMA SESSIONE – IL PRESENTE: INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE

10.00 – 10.20 Giovanna Seddaiu (UNISS), Sandro Dettori (UNISS) e Antonello Franca (CNR ISPAAM) – La valorizzazione della produzione foraggera nei sistemi agro-silvo-pastorali della Sardegna

10.20 – 10.40: Giustino Mezzalira (AIAF) – I sistemi agroforestali con filari policiclici: prime esperienze in Italia.

 

PAUSA CAFFE’

 

11.00 – 11.20: Adolfo Rosati (CREA) – La nuova olivicoltura polifunzionale in Italia

11.20 – 11.40: Antonio Brunori (PEFC) – Filiera corta e certificazione dei sistemi agroforestali.

11.40 -12.00: Marcello Mele (UNIPI) – Agroforestry e sistemi di allevamento: impatti sulle performance produttive ed ambientali.

12.00 -13.30: Discussione

 

PAUSA PRANZO

 

SECONDA SESSIONE – IL FUTURO: I PROGETTI DI RICERCA

15.00 – 15.10 REGENERATE

15.10 – 15.20 LIVINGAGRO

15.20 – 15.30 MEDFORHUB

15.30 – 15.40 NEWTON

15.40 – 15.50 CARTER

15.50 – 16.00 AFINET

16.00-17.00 – Tavola rotonda su “Sviluppo e realistica diffusione dei sistemi agro-silvopastorali in Italia”

(Modera: Francesca Camilli, CNR IBE)

La partecipazione al seminario è gratuita. Per motivi organizzativi si richiede l’iscrizione e l’eventuale interesse a partecipare al pranzo inviando una email entro 30 ottobre 2019, al seguente contatto: Francesco Pelleri:  francesco.pelleri@crea.gov.it.

Si specifica che per la partecipazione alla giornata formativa è stato richiesto il riconoscimento dell’attività ai fini dell’attribuzione dei relativi CFP (crediti formativi professionali) per i Dottori Agronomi e Forestali come da Regolamento CONAF n. 3/2013.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.