Regolamento della Società

  1. L’anno sociale e l’anno finanziario hanno inizio il primo gennaio e terminano il 31 dicembre.
  2. Le domande scritte di ammissione alla Società, indirizzate al Segretario, sono controfirmate da due Soci. Le domande sono da perfezionarsi con l’invio al Segretario di un curriculum sintetico dal quale risulti l’attività svolta dal richiedente nei settori di interesse della Società e, eventualmente, da un elenco delle pubblicazioni scientifiche.
  3. I Soci oggetto di una proposta di radiazione ne ricevono avviso scritto e possono presentare le loro giustificazioni davanti al Consiglio sia per lettera che a voce.
  4. A giudizio del Consiglio ogni deliberazione può essere sottoposta ai Soci per lettera, per via telematica o in Assemblea, a eccezione delle variazioni dello Statuto, che sono in ogni caso approvate dall’Assemblea. Il Presidente può chiedere al Consiglio e all’Assemblea la votazione per alzata di mano su qualunque argomento.
  5. La elezione del Presidente, del Segretario, dei membri del Consiglio e dei membri del Collegio dei Revisori Contabili viene votata, per iscritto e con voto segreto, su scheda controfirmata dal Segretario. Dell’operazione di spoglio delle schede è tenuto apposito verbale, a disposizione dei Soci.
  6. In caso di impedimento o di dimissioni del Presidente prima dello scadere del mandato, la presidenza viene assunta interinalmente dal Vice-Presidente. Il Vice-Presidente che lo ha sostituito non perde il diritto all’elezione a Presidente. In caso di impedimento o di dimissioni del Segretario, egli viene sostituito con votazione all’interno del Consiglio da uno dei Consiglieri in carica, fino alle successive elezioni.
  7. Il Segretario conserva gli atti della Società, ne amministra la cassa ed il patrimonio e riscuote le quote.
  8. Il Consiglio nomina tra i Soci un direttore responsabile delle pubblicazioni della Società.
  9. I Gruppi di lavoro, gruppi di Soci o singoli Soci concordano preventivamente con il Presidente ogni iniziativa che coinvolga a qualsiasi titolo la Società.
  10. Eventuali contributi finanziari dei Gruppi di lavoro sono preventivamente discussi nell’ambito del Consiglio. Tali contributi sono depositati presso la Società che li amministra, attraverso il suo Segretario, d’accordo con il coordinatore del Gruppo. Un’aliquota del 10% di ciascun contributo è devoluta alla cassa sociale per le spese di amministrazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...